Trofie con pesto patate e fagiolini

Trofie con pesto, patate e fagiolini

Trofie con pesto, patate e fagiolini

Le trofie con pesto, patate e fagiolini fanno un buonissimo primo piatto completo e vegetariano. Veloce da preparare se avete il pesto già pronto. Il pesto è molto facile da preparare in casa e può essere congelato.

ingredienti Trofie con pesto patate e fagiolini

Ingredienti:

500 gr di trofie fresche
200 gr di patate
150 gr di fagiolini freschi

La ricetta per il pesto genovese DOP, prevede sette elementi canonici:

50 gr di basilico
1/2 bichiere di olio extra vergine di oliva
6 cucchiai di parmigiano reggiano
2 cucchiai di pecorino sardo
1 cucchiaio di pinoli
2 spicchi di aglio
Sale marino grosso

Va detto che la ricetta tradizionale vuole che il pesto venga realizzato a mano, con mortaio in marmo e pestello in legno, lavorando in sequenza aglio e sale, pinoli, basilico, parmigiano, pecorino e olio d’oliva. Tutti gli ingredienti vanno lavorati a temperatura ambiente e il più velocemente possibile, per evitare che il pesto di possa ossidare.
… ma si può utilizzare anche il frullatore 🙂 , tenendo bene presente che la sequenza dell’inserimento degli ingredienti non cambia.

ingredienti pesto genovese

Ma veniamo alle nostre trofie con pesto, patate e fagiolini: sbucciate le patate, sciacquatele e tagliatele a piccoli cubetti regolari.

Spuntate i fagiolini e tagliateli a pezzettini.

In una pentola piena d’acqua bollente salata, mettete a cuocere le patate.

Dopo 5 minuti, aggiungete anche i fagiolini.

Lasciate cuocere le verdure per altri 10 minuti.

Trascorso questo tempo, aggiungete le trofie e portate a cottura.

Scolate e condite con il pesto, diluito con un paio di cucchiai di acqua di cottura delle trofie, se necessario.

Mischiate bene e impiattate.

Le nostre trofie con pesto, patate e fagiolini sono pronte.

I formati di pasta che più si adattano ad essere gustati con il pesto sono, oltre alle classiche trofie fresche, le trenette o le linguine.

Non dimenticate però di provare anche con gli gnocchi di patate.

Enjoy!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.