frullato con semi di chia

Frullato con semi di chia: una colazione da campioni

Avete in casa i semi di chia e avete appena preparato il latte di mandorle, giusto?
Bene, allora proviamo qualcosa di nuovo e mettiamolo insieme a qualche gustoso ingrediente e facciamone una colazione perfetta… per diversi motivi.
1 – si prepara la sera prima. È un po’ come avere la colazione in camera… un nostalgico ricordo delle vacanze appena passate.
2 – si fa con i semi di chia, il cui contenuto di calcio li rende una delle fonti vegetali principali di tale minerale, insieme ai semi di sesamo.

Contengono anche acidi grassi essenziali omega3 per il 20% del loro peso. I semi di chia inoltre, presentano un contenuto di vitamina C superiore a quello delle arance, nonché potassio e ferro, oltre a sali minerali e vitamine.

Questi semi non contengono assolutamente glutine e la loro assunzione è quindi possibile anche a coloro che soffrono di celiachia o di intolleranza ad esso.
I semi di chia apportano 70 calorie ogni 15 grammi di prodotto, che apporta circa 3 grammi di proteine e 7 grammi di carboidrati. I semi di chia non contengono colesterolo né zuccheri semplici.

Ingredienti:
un bicchiere di latte di mandorle
1 banana
1 cucchiaino di sciroppo d’acero (oppure miele o zucchero di canna)
2 cucchiai di semi di chia
1 pizzico di cannelle

Procedimento:
Mettere nel bicchiere del frullatore il latte con la banana, lo sciroppo d’acero e la cannella. Frullate fino ad ottenere una specie di frappè. Trasferite il tutto in un barattolo di vetro abbastanza capiente ed aggiungete i due cucchiai di semi di chia. Chiudete il barattolo e agitate il tutto. Mettete in frigorifero per tutta la notte.
La mattina, potete consumare così com’è oppure aggiungere frutta fresca a pezzetti (tipo fragole o pesca) oppure mirtilli, o anche noci o mandorle, o tutto quello che avete a disposizione. Il gioco è fatto!

semi di chia e mirtilli

Buona colazione 🙂

Enjoy!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.