Ricomincio da me. Resettarsi per affrontare l'autunno con progettualità ed entusiasmo

Ricomincio da me

Problemi o opportunità? Bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto? La risposta è sempre quella: punti di vista e prospettive. Accade che dopo un’estate emotivamente e fisicamente debilitante, mi ritrovo completamente spenta, demotivata, confusa, incapace di capire cosa mi serve o cosa voglio. Non esagero. Alla domanda: da dove vuoi cominciare? Nessuna idea. Dove vuoi andare? Buio. Ma l’occasione arriva. Basta coglierla. Niente panico, niente ansia. È arrivato settembre. È l’inizio di una nuova stagione. Un colpo di spugna e si ricomincia da capo. Mi lascio tutto alle spalle e riparto dal via. E soprattutto, ricomincio da me.

La solitudine è per lo spirito ciò che il cibo è per il corpo. (Seneca)

Non si tratta di egocentrismo, ma di una semplice strategia di sopravvivenza, soprattutto quando da te dipendono altre persone, che siano i figli, un partner o un genitore. Se non funzioni per te non potrai mai funzionare per loro.

Ho fatto ricerca e ho iniziato a mettere in pratica i buoni consigli. Primo tra tutti e imprescindibile per la buona riuscita del piano è trovare del tempo. E deve essere abbastanza per permettermi di mettere in pratica qualcuna delle attività indicate qui sotto. Non parlo di ritagli né di avanzi, ma di una scelta consapevole: di investire una risorsa scarsa su me stessa.

Camminare all’aria aperta.

I vantaggi della camminata sono innumerevoli. Per citarne solo alcuni, è dimostrato che diminuisca lo stato di ansia, fortifica il sistema immunitario, migliora la concentrazione. Camminare è la ginnastica migliore per stare in forma. Non hai bisogno di attrezzature particolari, né di andare in un posto specifico. Basta farlo.

Dedicarsi ad una passione

Giardinaggio? Scultura? Musica? Fotografia? Dai sfogo alla tua creatività! Hai provato gli album da colorare per adulti? Un salto indietro nel tempo, ma con la certezza di rilassarti sul serio!

Visitare un museo o una mostra

Anche se non ti interessi in particolare di arte o non sei un esperto, non perdere occasione di cercare, osservare e nutrirti di bellezza. Il contatto con il bello fa accendere scintille, venire idee, amplia gli orizzonti.

Schiacciare un pisolino

Ricaricare le batterie nel modo “classico”. Anche solo 15 minuti fanno il lavoro e recuperi energie per il resto della giornata.

Cucinare

Questa è un po’ da appassionati del genere, lo so! Ma una ricetta nuova e sfiziosa per me è tipicamente una “doppia” soluzione. Cucinare mi rilassa… e se alla fine ti ritrovi la cena pronta è pure meglio no???

Spalmarsi sul divano

Sembra brutto a dirsi, ma bello a farsi. E perché no? Quel film che volevi vedere da tanto tempo? E il libro che non riuscivi a finire? Parole crociate? Chi più ne ha più ne metta… 😊

Meditare

Meditare fa bene al corpo e alla mente, si ottiene una maggiore consapevolezza di sé stessi e una visione più chiara sui progetti. La meditazione porta ordine nei pensieri, rende la mente più serena e lucida, ti aiuta a chiarire le idee, riduce stress e ansia. Ti calma e ti rilassa.

Scrivere

Che sia la lista della spesa, il tuo diario o un esercizio “libera spazio dalla testa”, scrivi! Qui proprio non ci sono regole, ma in compenso solo vantaggi

Fare un corso

Pittura, fotografia, cucina, lingua francese, restauro…. Ci sono infinite scelte di corsi sia online che offerti da associazioni locali. Cerca quella che ti ispira di più. In cerca di qualcosa di più fisico? Yoga, pilates, nuoto… e ho messo solo quelli più rilassanti…

Prendersi cura di sé

Bagno caldo, maschera viso, nuovo taglio di capelli, manicure, sauna: c’è da impazzire dalle possibilità che si possono avere a disposizione, anche a costo zero. Serve solo un po’ di fantasia.

Insomma, si tratta solo di qualche idea, ma si possono fare mille altre cose. Quando ti accorgi che qualcosa non va, è possibile che sia il momento di prenderti una pausa di solitudine con te stessa. Riconosci qualcuna di queste situazioni?

  • Irritabilità
  • Difficoltà a dormire
  • Mal di testa
  • Difficoltà di concentrazione
  • Senso di apatia

Prova a staccare per un po’, non ti farà di certo male, ma potresti invece trovare grandi miglioramenti. Potrai sentirti ricaricata, avrai potuto riflettere su quello che ti piace e su quello che ti ha portato allo sfinimento. Potresti trovare soluzioni alternative per fare le cose di sempre, ma con meno difficoltà. La tua creatività ne trarrebbe giovamento, perché le idee nuove non sono mai troppe, in tutte le situazioni. Riprenditi il controllo della tua vita. Decidi tu. Io ricomincio da me!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.