Il vaso vale per ciò che può contenere - prepararsi a meditare

Prepararsi a meditare

Prepararsi a meditare serve per limitare tutte le possibili fonti di distrazione che potrebbero allontanaci dal nostro obiettivo: quello di concentrare e rilassare la mente, per raggiungere gradualmente un livello superiore di consapevolezza e di calma interiore.

Sebbene sia possibile meditare in ogni momento e in ogni luogo, tramite l’accesso a un senso di pace e di tranquillità che ognuno di noi può imparare a concedersi indipendentemente da ciò che ci circonda, per iniziare, si può cominciare come descritto qui sotto.

Scegli un posto tranquillo e calmo (non necessariamente completamente silenzioso), che possa metterti in condizione di ottenere un buon livello di concentrazione, senza troppe distrazioni o stimoli provenienti dall’esterno.
Quindi cerca un luogo in cui probabilmente non verrai disturbato o interrotto per il tempo di durata dell’esercizio (almeno 10-15 minuti).
Va da sé che è necessario spegnere qualunque apparecchio (dalla TV al telefono), mentre se si vuole, è possibile ascoltare della musica, che comunque deve essere adatta a quello che stiamo per fare. In questo caso si può cercare sulla rete una musica adeguata. C’è l’imbarazzo della scelta, ma è importante che il ritmo sia rilassante e ripetitivo.

Puoi abbassare le luci, accendere una candela o profumare l’ambiente con oli essenziali o incensi.

Indossa degli indumenti comodi e togliti le scarpe. Verifica di non avere troppo caldo o troppo freddo (anche la mancanza di confort può essere fonte di distrazione).

Dovresti provare a meditare ogni giorno alla stessa ora, nel momento che preferisci, ma che sia il momento adatto a te e che possa essere mantenuto nel tempo. Infatti, il tuo momento di meditazione dovrebbe diventare un punto saldo della tua routine quotidiana, che dovresti impegnarti a rispettare, in modo da farlo diventare una (sana) abitudine. Va ricordato che non tutti i giorni sono uguali, così come non tutte le tue pause di meditazione. Dei giorni sono più efficaci, altri giorni sono più difficili. Non importa. Continua.

Preparati ad iniziare, cercando di allentare un po’ le tensioni a livello muscolare, magari facendo un po’ di stretching, oppure rilassando il collo con qualche lenta rotazione in senso orario e anti orario.

Siediti e assumi una posizione confortevole. Come hai visto, prepararsi a meditare è parte integrante di tutto il percorso e ti mette nella condizione migliore per ottenere il massimo dai momenti che seguiranno.

Per le posizioni della meditazione, leggi qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.